text.skipToContent text.skipToNavigation
Spedizione gratuita per ordini superiori a € 29,99
Cellularline_Music_App_Guitar_Home.png
Imparare a suonare la chitarra è facile con lo smartphone

Maggio 2019

La passione per la chitarra non è mai stata così alla portata di tutti. Per chi non può investire tempo e risorse in un vero e proprio corso di musica, lo smartphone è ancora una volta un fedele alleato: sempre in tasca, è l’assistente perfetto da tenere a disposizione mentre si suona come guida per l’accordatura, come riferimento per la posizione delle dita oppure come supporto su cui leggere gli spartiti delle canzoni. Non importa il livello, esiste un’app per tutte le competenze, dal principiante al professionista.

Accordare lo strumento

Il primo passo quando si prende in mano la chitarra è quello di assicurarsi che ogni corda sia tirata al punto giusto. L’accordatore digitale è quindi utile a prescindere dalla confidenza che si ha con lo strumento: anche per chi ha un ottimo orecchio musicale è utile avere un riscontro e proprio per questo esistono dispositivi elettronici da attaccare fisicamente alla chitarra. Ora, però, basta anche scaricare un’app sul proprio smartphone per avere un aiutante sempre con sé. Una delle applicazioni più note è Fender Tune, accordatore gratuito per Android e iOS creato dall’omonimo produttore americano di chitarre Fender. Il metronomo è un altro strumento imprescindibile per tutti i musicisti: Pro Metronome aiuta a scandire le battute musicali ed è disponibile gratuitamente su Google Play Store e App Store.
 

Cellulrline_Music_App_Guitar.jpg

Chitarra, accordo dopo accordo

Uno dei servizi più longevi in circolazione, ChordBank è il punto di riferimento per chiunque voglia prendere in mano una chitarra: basta consultare l’app per scoprire i dettagli di ogni accordo con la grafica che rappresenta la corretta posizione delle dita sulla tastiera. Ideale anche per le sessioni con gli amici, grazie alla possibilità integrata che consente di condividere armonie. La modalità ChordFinder è perfetta per chi suona a orecchio: basta provare un accordo per far sì che il sistema ne riconosca la tonalità. Dalle impostazioni è possibile anche definire se si è mancini. ChordBank è disponibile gratuitamente su App Store e Google Play, ma sono disponibili dei contenuti aggiuntivi a pagamento per singole lezioni.

Cellularline_App_Music_Guitar.jpg

Gli spartiti delle tue canzoni preferite

Su Tabs & Chords si può consultare un archivio di spartiti per chitarra (ma anche basso o ukulele) costantemente aggiornato con le canzoni di maggior successo – ottimo supporto se si vuole imparare a suonare quella nuova canzone preferita scoperta alla radio. Con il metronomo e il tuner integrati, l’applicazione è da sola un ottimo punto di partenza per i più curiosi: la ricerca si può effettuare anche per il livello di difficoltà di una canzone, evitando il momento di frustrazione di quando ci si trova di fronte a uno spartito troppo complicato. E se manca una canzone? Potete sempre inserirla voi e collaborare all’archivio. Tabs & Chords è scaricabile per iOS a € 3,49, e per Android a € 2,50.

Cellularline_Music_App_Guitar_01.jpg

Scrivere musica in punta di app

Per chi si vuole spingere più avanti, basta installare TabBank, un’applicazione gemella che permette di scrivere in modo semplice la propria musica. Le tablature per chitarra possono essere così appuntate dentro il software insieme agli accordi e al testo, per non perdere mai nessun momento di ispirazione. Grazie alla modalità anteprima audio, la traccia solista della chitarra può essere riascoltata e modificata. L’estensione con il browser Safari (per Mac) permette anche di inviare – da qualsiasi sito – la tablatura di una canzone direttamente all’app. TabBank è un’app gratuita per iOS. 

Cellularline_App_Music_Guitar_02.jpg

Lezioni dai professionisti

Nata da una collaborazione del chitarrista degli U2 The Edge con la fabbrica di chitarre più celebre del mondo, Fender Play propone una serie di lezioni video pensate appositamente per i principianti, con angolazioni diverse per capire come posizionare le dita sulla tastiera. Anche se le lezioni sono fruibili già attraverso il sito ufficiale, l’app permette di monitorare i progressi in modo da andare avanti con le lezioni in base alle proprie capacità. Fender Play può essere seguito sia per la chitarra classica, sia per quella elettrica. A seconda dei gusti musicali, l’app offrirà una selezione di musica personalizzata per allenarsi al ritmo delle canzoni preferite. Su App Store è possibile scaricare l’applicazione gratuitamente, e le lezioni prevedono un costo mensile di 20 dollari, ma una prova di 30 giorni è disponibile per testare il servizio prima di sottoscrivere l’abbonamento. 

Cellularline_Music_Guitar_App_01.jpg