text.skipToContent text.skipToNavigation
Spedizione gratuita per ordini superiori a € 29,99
Cellularline_Sport_canestro2.png
Fare canestro in realtà aumentata

Ottobre 2019

Inquadra e gioca: l’approccio alla nuova generazioni di giochi è davvero così semplice. La realtà aumentata (AR) cattura la realtà circostante con la camera del telefono e aggiunge dettagli grafici che cambiano digitalmente lo spazio circostante. Basta aspettare che l’applicazione effettui una scansione della stanza e lo smartphone presenta sul proprio schermo una versione alternativa della realtà. Dal 2016, con Nintendo che ha portato i Pokemon sugli smartphone e Snapchat che si è affermata con i propri filtri che cambiano le facce, l'AR è ormai nelle tasche di tutti. Le potenzialità del mezzo sono ancora in fase di esplorazione, ma certamente gli sport trovano una nuova vita proprio grazie alla realtà aumentata. 

NBA AR: l’applicazione ufficiale

L’ambiente ideale è uno spazio ampio e luminoso, magari anche all’aperto. Perfetti sono gli uffici open space, se cerchiamo una pausa con i colleghi. Il setup è semplice, basta attivare l’app, scegliere il team per cui giocare e inquadrare l’area con la camera dello smartphone. Sullo schermo si assisterà così alla trasformazione: il pavimento si riveste di parquet, le linee di demarcazione definiscono l’area dei tre secondi e le lunette di tiro, il tabellone e il canestro. Quando inizia la partita, si hanno trenta secondi a disposizione per fare il più alto numero di punti: la palla compare sul telefono e – con un veloce movimento del dito – si può mirare facendo lanci da due o tre punti, a seconda dell'effettiva distanza dal canestro; dopo ogni lancio un’altra palla compare finché il tempo non sarà esaurito. Ricordate di attivare l’audio, per poter sentire la folla che applaude a ogni canestro! L’app è disponibile gratuitamente per iOS.

Cellularline_Sport_canestro_2.jpg

Cleveland vs. Sacramento, una competizione con le app

Altre app ufficiali legate al mondo della NBA sono nate come progetto interno di alcuni club di basket. La prima è Deep in The Q, applicazione creata dagli Cleveland Cavaliers in collaborazione con Bud Light, disponibile gratuitamente su App Store e Google Play. Anche in questo caso, la sfida è quella di fare canestri virtuali con l’obiettivo di raccogliere tutti i trofei a disposizione. La seconda applicazione è SacramentoKings+Golden1Center (disponibile gratuitamente per Android e per iOS creata dai Sacramento Kings in collaborazione con Nike. L’applicazione raccoglie tutte le informazioni ufficiali utili per tutti i fan della squadra, tra cui la possibilità di personalizzare l’uniforme e farsi una foto con i giocatori grazie alla realtà aumentata.

Cellularline_basket_app.jpg

AR Sports Basketball

Quando lo spazio a disposizione è limitato alla propria scrivania, basta cambiare la prospettiva! AR Sports Basketball permette di creare dei campi da gioco in miniatura, posizionando un piccolo canestro accanto al portapenne, ridimensionandolo della dimensione giusta. Non c’è limite alla fantasia: non è necessario dover sottostare ai limiti fisici, il mondo digitale può adattarsi con creatività a ciò che ci sta intorno. Fantasia e divertimento sono parte integrante di questa app che trasforma la palla da basket in una sfera infuocata, se le prestazioni sono davvero notevoli. E magari quando si aspetta un gruppo di amici seduti al tavolino di un bar, ci si può distrarre a fare qualche lancio a canestro tra un cocktail e il pinzimonio. AR Sports Basketball è disponibile gratuitamente per iOS.
 

Cellularline_Sport_Basket_04.jpg

Stampa il canestro e gioca

 
La prima generazione di AR funzionava con i cosiddetti “marker”, cioè dei simboli stampati su carta che vengono riconosciuti dalla camera del dispositivo. Ancora oggi si possono trovare sui negozi digitali della applicazioni che richiedono di scaricare dei modelli che attivano la realtà aumentata. Uno di questi è ARBasketball: ci si collega al sito, si scarica il file e si stampa il marker in bianco e nero. Basta posizionare il foglio sulla scrivania e inquadrarlo con la camera per visualizzare sullo schermo il piccolo canestro digitale. Anche se si tratta di un procedimento meno immediato, i marker restano ancora più precisi. In più, la possibilità di diventare giocatori di basket virtuali è sempre divertente. Potete scaricare il gioco gratuitamente dall'App Store.

Cellularline_Sport_Canestro7.jpg